CONTACT

mail: flavio.fusco@asl3.liguria.it

 

AFFILIATION

Direttore Struttura Complessa Cure Palliative Area Metropolitana, Dipartimento di Cure Primarie, ASL3 Liguria, Genova

 Dr. Flavio Fusco

BIBLIOGRAPHY

Il dott. Flavio Fusco è nato a Napoli il 27/7/1964. Sposato, con un figlio, vive a Genova.  Laureato in Medicina e Chirurgia (anno accademico 1989-90), Specializzato in Medicina Tropicale e Infettivologia, attualmente ricopre il ruolo di Direttore della Struttura Complessa di Cure Palliative Area Metropolitana nella ASL3 Liguria , per la quale è anche Dirigente Medico nella disciplina Geriatria ed è Coordinatore della Rete Locale di Cure Palliative per la Regione Liguria. Nella trentennale carriera di palliativista si è occupato di assistenza   diretta ed organizzazione dei servizi a malati con bisogni di cure palliative oncologici, con HIV, malattie del motoneurone ed anziani fragili, con una casistica personale di oltre 20000 pazienti seguiti .

E’ autore o co/autore di oltre 150 pubblicazioni su temi inerenti le Cure palliative , la terapia del dolore, dei sintomi disturbanti e la QdV nel malato oncologico e con AIDS. (IF 106,41 ,  Hi-index  16   G-index 24  RG Score 26,31). Autore di diversi capitoli di volumi dedicati alle Cure Palliative, in lingua italiana ( per i tipi della Masson  e della Erikson), e in lingua inglese ( Hodder Arnold ed ). 

Docente presso l’Università degli studi di Genova Facoltà di Medicina sui sintomi in Cure Palliative nel corso di Terapia Medica, docente presso i Master di I e II livello in cure palliative dell’Università di Parma e di Bologna ( in collaborazione con ASMEPA), docente presso i corsi del  Master Universitario “ Cure Palliative a domicilio e in Hospice”, Università di Milano- Istituto Europeo di Oncologia ( IEO), dal 2001 al 2012.  Docente presso i corsi del Master Universitario “ Cure Palliative”, Università di Verona, scuola di specializzazione in Oncologia  dal 2003 al 2010

Ha partecipato a oltre 350  Congressi  Scientifici  ed Eventi Nazionali ed Internazionali dal 1991 ad oggi ( di cui oltre la metà come relatore o speaker).

Per la SICP ha svolto l’incarico di coordinatore regionale Ligure dal 1993 al 1997 e di consigliere nazionale ( 1997-2000)  Per l’EAPC  è stato  rappresentante per l’Italia nel board  della task-force europea sulla definizione dei  centri di eccellenza in Cure Palliative.

 Co-fondatore e membro del gruppo di ricerca HOCAI ( Home Care Italian Group)  Co-researcher nellle pubblicazioni dei gruppi di ricerca IOPS ( Italian   Oncologic Patient sudy) ,IOPS-MS, Gruppo Cooperativo di Ricerca Italiano in Medicina Palliativa ( GCRIMP) Cancer Pain Outcome Research Study Group ( CPOR-SG)- Istituto Mario Negri Milano,  per l’Osservatorio Italiano di Cure Palliative ( OICP) e  negli studi multicentrici  ACTG ( AIDS Clinical Trial Group) 388 e 746 del Center for Disease Control  (CDC) di Atlanta (USA) sul malato HIV+

Di madrelingua Italiana, parla Francese (B2)  Spagnolo ( B2), Inglese (B1) Portoghese (A2).

 Medico volontario in missioni umanitarie in teatri di guerra (Albania- Kossovo 1999) e in Africa Australe ( dal 2002 ad oggi)

Tra i principali hobbies: musica (è polistrumentista) sport (  calcio, tennis), viaggi, lettura, cucina.

Publications

Creare e gestire un reparto “end stage”per malati COVID-19 positivi

La declinazione delle cure palliative in una maxi-emergenza sanitaria

La gestione del dolore nel paziente terminale

“La farmaco genomica degli oppioidi”

“Alternative routes for systemic opioid DELIVERY”

Overview of orofacial pain classification and treatment”

Il tocco del corpo del paziente nell’ultima fase della vita”

“Loco-regional and general anesthesia in carotideal endarterectomy”

“Lesioni tracheali da intubazione: sono così rare?”

“Terapia Intensiva nella chirurgia dell’aorta toracica”

“Role of ondansetron in the prevention of port radiotherapy induced emesis: neoplastic patients undergoing bone marrow transplantation treated with total bone irradiation”

“Ottimizzazione dell’impiego di emocomponenti nella chirugia dell’aorta addominale”

“L’anestesia generale nella endoarterectomia carotidea”